Alluminio AW-5052 Peraluman-250
3.3523 (AlMg2.5)
:
composizione e caratteristiche

Alluminio AW-5052 Peraluman-250 / 3.3523 (AlMg2.5): composizione e caratteristiche

EN AW-5052 (Peraluman-250) / 3.3523 (AlMg2.5) è una lega di alluminio-magnesio tra le trattabili non termoresistenti ad alta resistenza (non può rafforzare il trattamento termico). Usata in genere per lamiere sottili, è saldabile per fusione, presenta eccellente tenacità sia a temperatura ambiente che a basse temperature.

La lega 5052 ha eccellenti caratteristiche meccaniche ed elevata resistenza a fatica, proprietà che la rendono particolarmente adatta e utilizzata per la produzione di strutture soggette anche a forti vibrazioni: materiale di riferimento nella tradizione aeronautica per le strutture saldate, Peraluman-250 ha eccellente effetto colorante anodizzante, eccellente struttura e durezza del metallo.

Vantando anche eccellenti caratteristiche di resistenza all’ossidazione e alla corrosione, specialmente marina, AW-5052 trova applicazione nei settori navale e idraulico: barche, componenti marini, tubi per olio e carburante; è ampiamente utilizzato negli involucri dei telefoni cellulari di fascia alta, negli involucri dei condizionatori d’aria e in altri campi che richiedono elevato effetto di anodizzazione e struttura metallica.

Lavorabilità alle macchine utensili (H32) 70%
Formabilità (H32) 50%
Formabilità (0-H111) 80%
Saldabilità MIG-TIG 80%
Resistenza a corrosione atmosferica 90%
Resistenza a corrosione marina 100%
Tenacità 100%
Stabilità dimensionale 100%
Resistenza all’usura 100%
Composizione chimica %
Si Fe Cu Mn Mg Cr Ni Zn Ti Pb Bi Sn Altri
(tot)
Al Peso spec.
gr/cm³
0,00

0,25
0,00

0,40
0,00

0,10
0,00

0,10
2,20

2,80
0,15

0,35
/ 0,00

0,10
/ / / / 0,05

0,15
Resto 2,70

Alluminio EN AW-5052 Peraluman-250:
la nostra offerta

Alluminio EN AW-5052 Peraluman-250: la nostra offerta

La lega Peraluman 250 (EN AW-5052) fa parte della famiglia alluminio serie 5000, il cui alligante principale è il magnesio.

Per approfondire:

Le leghe di alluminio possono essere classificate in

  1. leghe da fonderia;
  2. leghe da lavorazione plastica.

Le prime sono le leghe di alluminio destinate alla produzione di getti per fonderia, mentre troveremo le seconde sottoforma di semilavorati come profili o lastre.

La designazione delle leghe da lavorazione plastica è identificata da 4 cifre: la prima indica la serie di appartenenza (1xxx, 2xxx,….), la seconda eventuali modifiche rispetto alla lega originale (indicata con lo 0) mentre le ultime due definiscono la particolare lega.

Nello standard europeo, alle quattro cifre sono anteposte le sigle EN (european norm) e AW (alluminium wrought), con quest’ultima che indica l’ottenimento per deformazione plastica.

Rame (Cu), Silicio (Si), Magnesio (Mg), Zinco (Zn), Manganese (Mn) sono gli alleganti utilizzati per costituire le leghe madri di alluminio; accanto a questi, si impiegano elementi che migliorano alcuni aspetti prestazionali delle leghe, conosciuti come correttivi. Per ottenere proprietà particolari, troviamo piccole percentuali di nichel, titanio, zirconio, cromo, bismuto, piombo, cadmio, scandio e anche stagno e (sempre presente come impurità) ferro.

Ogni elemento possiede il suo particolare effetto, per esempio:

  • Silicio: maggiore colabilità della lega e ridotto coefficiente di dilatazione;
  • Magnesio: maggiore resistenza alla corrosione in ambiente alcalino e marino;
  • Manganese: maggiore resistenza meccanica e alla corrosione;
  • Rame: maggiore resistenza meccanica (soprattutto a caldo);
  • Zinco: conferisce elevata resistenza meccanica (soprattutto se in combinazione col magnesio).

A seconda di quanti alleganti e correttivi saranno aggiunti all’alluminio, avremo

  • leghe binarie: un solo elemento aggiunto;
  • leghe ternarie: due elementi aggiunti;
  • leghe quaternarie: tre elementi aggiunti.
Le principali applicazioni dell’alluminio EN AW-5052 Peraluman-250 (AlMg2.5) trovano luogo in

  • settore aeronautico,
  • settore navale,
  • pannellature e coperture mediamente sollecitate e resistenti alla corrosione,
  • strutture saldate sollecitate e resistenti alla corrosione marina (fasciami e tubazioni),
  • involucri dei telefoni cellulari di fascia alta,
  • involucri dei condizionatori d’aria,
  • fili per ribattini,
  • bulloneria speciale, accessori.

Barre tonde piene e forate, lamiere, laminati, piastre, piatti e sagomati a disegno: nel nostro magazzino troverai un’offerta completa e giacenza di materiale subito pronto per la consegna.

Per l’alluminio EN AW-5052 Peraluman-250, l’offerta di Fratelli Carugo comprende i formati disponibili alla vendita:

FORMATO BARRE MISURE STATO FISICO
TONDE FORATE
TUBI
su richiesta 0-H111,
H32
TONDE PIENE
LAMIERE
LAMINATI
PIASTRE

Il nostro alluminio 5052 Peraluman-250, di alta qualità, è corredato da certificazione di qualità 3.1 e proviene da produttori da noi scrupolosamente selezionati.

Non solo certificazione. Il nostro staff metterà a tua disposizione esperienza e competenza per valutare se la lega di alluminio AW-5052 0-H111-H32 sia il materiale più adatto al tipo di lavorazione, consigliandoti su caratteristiche e alternative.

Alluminio EN AW-5052 Peraluman-250 in laminati e lamiere disponibili alla vendita, in giacenza nei magazzini di Fratelli Carugo a Cinisello Balsamo (Milano)
Alluminio EN AW-5052 in laminati e lamiere lavorate e applicate nel settore aeronautico, ottenute da Peraluman-250 di Fratelli Carugo a Cinisello Balsamo (Milano)

Perché sceglierci

  • 50 anni di esperienza nel settore.
  • Disponibilità immediata del materiale, grazie alla giacenza in magazzino.
  • Varietà e avanguardia delle leghe di metallo disponibili.
  • Velocità e puntualità della consegna: ti diamo tempi certi.
  • Qualità e certificazione del materiale fornito.
  • Completa assistenza, in una gamma completa di servizi a tua disposizione.

Vuoi saperne di più?